VOGLIA DI FARE CHIAREZZA: TFR E FUTURO

Archivio NewsSenza categoriaCommenti disabilitati su VOGLIA DI FARE CHIAREZZA: TFR E FUTURO

Sono giorni che se ne parla, giornali, tv, blog, social network, ovunque Tfr.

Molti lettori si ricorderanno della grande campagna fatta una decina di anni fa dal governo e da molti opinionisti per la previdenza complementare. Ci è stato detto che, per garantirci una buona vecchiaia, avremmo dovuto investire il Tfr nei fondi pensionistici, i quali, di conseguenza, sono diventati realtà.

Ma adesso cambia tutto. Torna in auge il vecchio detto “meglio l’uovo oggi della gallina domani” e dunque il Tfr non va più investito nei fondi pensione, ma va subito speso. Per questo chi vuole potrà richiederlo in busta paga.

Che confusione! Sembra di trovarci nel romanzo di Orwell “1984”, quando zelanti funzionari riscrivevano la storia e, così, ai cittadini veniva propinata la nuova versione riveduta e corretta, la neostoria. Per noi arriva, invece, la “neoeconomia”.

Nel forum “finanzaonline” si scorgono commenti del tipo: “Ho già chiesto ai miei colleghi…le idee chiare sembra non averle nessuno. Per gli ignoranti in materia finanziaria come me è difficile seguire tali argomenti. Adesso voglio capirci tutto, mi studierò la legge e valuterò le varie proposte con maggior scrupolo”.

I cittadini vogliono capire: Conviene avere più soldi da spendere subito? Conviene chiedere l’anticipo del Tfr per ristrutturare casa o pagare gli studi ai figli?

E non è finita qui. C’è anche da calcolare l’effetto sull’Inps: come hanno scritto Massimo Fracaro e Nicola Saldutti sul Corriere della Sera, mettendo il Tfr in busta paga, all’Inps verrebbero a mancare tre miliardi l’anno e i fondi pensione potrebbero contare su meno risorse.

Cosa fare, dunque? Come dobbiamo comportarci per il futuro?

“Un investimento nel campo della conoscenza paga i migliori interessi” – Benjamin Franklin (scienziato e politico statunitense)

Cultura economico-finanziaria stabile è il passo imprescindibile per un futuro più chiaro.

 

[Fonti: Corriere della Sera, Repubblica, Finanzaonline.it]

© 2019 AIEF - Associazione Italiana Educatori Finanziari. P.IVA 08597620965 - Tutti i diritti riservati.